La storia dell’albergo è iniziata nel 2005 con la privatizzazione e la trasformazione di una kommunalka, ovvero un appartamento in comune (forma di urbanistica residenziale multifamiliare socialista). Da allora sono stati comprati e sgombrati in totale 11 appartamenti, poi successivamente convertiti in camere d’albergo.

Ad oggi in tutto si contano 38 camere collocate tra il primo e il quarto piano di un palazzetto a quattro piani della fine del XIX secolo. La ristrutturazione e l’allestimento delle camere dell’hotel “Roses” in linea con gli standard moderni avviene in continuazione.

Il gruppo di società “Granat” ha effettuato la seguente serie di lavori per la privatizzazione e la ristrutturazione dell’edificio e la messa in funzione dell’hotel:

  • Sgombero degli appartamenti in comune;
  • Demolizione, ricostruzione e montaggio;
  • Sostituzione degli impianti elettrici, gas, idraulici, scarico, ventilazione e climatizzazione;
  • Sopraelevazione del piano mansarda (1 500 m.q.);
  • Progettazione, design, perizia, autorizzazione;
  • Allestimento delle camere “chiavi in mano”.

  • Superficie totale dell’edificio: 5 413,3 m.q.
  • Superficie dei locali commerciali al piano terra e seminterrato: 954,9 m.q.
  • Superficie gestita dal gruppo “Granat”: 1 802,7 m.q.
  • Superficie rimasta da convertire: 2 655,7 m.q.
  • E’ in corso la ristrutturazione dei locali rimanenti per l’allargamento dell’hotel fino a un totale di 80 camere;
  • Al momento nell’albergo funzionano 38 camere, e altre 7 sono in allestimento;
  • Fisicamente già esiste e sta per essere formalizzata la mansarda della superficie di 1 500 m.q., da noi costruita per ospitare mini-appartamenti con 600 m.q. di terrazzo e vista panoramica. La superficie della mansarda va aggiunta alla superficie totale dell’edificio di 5 413,3 m.q. (cioè in tutto 7 513,3 m.q.)

L’obiettivo dell’investimento sta nell’espansione della superficie dell’hotel “Roses” fino a quella dell’intero edificio tramite l’acquisto dei restanti appartamenti.

Gli appartamenti vengono intestati all’Investitore con la conseguente firma del contratto di locazione a lungo termine con il gruppo “Granat”.

Opzioni d’investimento:

  • Acquisto di appartamenti in comune da ristrutturare

Il vantaggio di questa opzione sta nella possibilità di rateizzare i pagamenti in linea con le fasi di avanzamento della privatizzazione dell’unità abitativa.

NOTA: nel corso del processo di privatizzazione l’Investitore in cambio di ogni singola rata versata ottiene sempre a suo nome una corrispondente porzione dell’appartamento.

  • Acquisto di appartamenti già privatizzati, ristrutturati e pronti per la messa in funzione.

 

Opzioni di capitalizzazione:

  • In ogni caso l’Investitore in qualità di Locatore stipula un contratto di locazione con la nostra Società di Gestione “ROSES”, il Conduttore, per un minimo di 5 anni con relativa registrazione al Catasto Federale (Rosreestr).
  • Nel caso degli appartamenti da privatizzare e ristrutturare l’Investitore comincia a percepire il canone di locazione solo a 12 mesi di distanza dall’inizio dell’investimento, ovvero dopo il periodo necessario per la privatizzazione, la ristrutturazione e l’allestimento.
  • Nel caso degli appartamenti già pronti per l’utilizzo, il pagamento del canone di locazione inizia 3 mesi dopo la registrazione della proprietà a nome dell’Investitore.
  • L’importo del canone di locazione dipende dalla somma investita e viene pagato in rubli russi.

Sul progetto

La storia dell’albergo è iniziata nel 2005 con la privatizzazione e la trasformazione di una kommunalka, ovvero un appartamento in comune (forma di urbanistica residenziale multifamiliare socialista). Da allora sono stati comprati e sgombrati in totale 11 appartamenti, poi successivamente convertiti in camere d’albergo.

Ad oggi in tutto si contano 38 camere collocate tra il primo e il quarto piano di un palazzetto a quattro piani della fine del XIX secolo. La ristrutturazione e l’allestimento delle camere dell’hotel “Roses” in linea con gli standard moderni avviene in continuazione.

Il gruppo di società “Granat” ha effettuato la seguente serie di lavori per la privatizzazione e la ristrutturazione dell’edificio e la messa in funzione dell’hotel:

  • Sgombero degli appartamenti in comune;
  • Demolizione, ricostruzione e montaggio;
  • Sostituzione degli impianti elettrici, gas, idraulici, scarico, ventilazione e climatizzazione;
  • Sopraelevazione del piano mansarda (1 500 m.q.);
  • Progettazione, design, perizia, autorizzazione;
  • Allestimento delle camere “chiavi in mano”.
Principali caratteristiche del progetto
  • Superficie totale dell’edificio: 5 413,3 m.q.
  • Superficie dei locali commerciali al piano terra e seminterrato: 954,9 m.q.
  • Superficie gestita dal gruppo “Granat”: 1 802,7 m.q.
  • Superficie rimasta da convertire: 2 655,7 m.q.
  • E’ in corso la ristrutturazione dei locali rimanenti per l’allargamento dell’hotel fino a un totale di 80 camere;
  • Al momento nell’albergo funzionano 38 camere, e altre 7 sono in allestimento;
  • Fisicamente già esiste e sta per essere formalizzata la mansarda della superficie di 1 500 m.q., da noi costruita per ospitare mini-appartamenti con 600 m.q. di terrazzo e vista panoramica. La superficie della mansarda va aggiunta alla superficie totale dell’edificio di 5 413,3 m.q. (cioè in tutto 7 513,3 m.q.)
Per gli investitori

L’obiettivo dell’investimento sta nell’espansione della superficie dell’hotel “Roses” fino a quella dell’intero edificio tramite l’acquisto dei restanti appartamenti.

Gli appartamenti vengono intestati all’Investitore con la conseguente firma del contratto di locazione a lungo termine con il gruppo “Granat”.

Opzioni d’investimento:

  • Acquisto di appartamenti in comune da ristrutturare

Il vantaggio di questa opzione sta nella possibilità di rateizzare i pagamenti in linea con le fasi di avanzamento della privatizzazione dell’unità abitativa.

NOTA: nel corso del processo di privatizzazione l’Investitore in cambio di ogni singola rata versata ottiene sempre a suo nome una corrispondente porzione dell’appartamento.

  • Acquisto di appartamenti già privatizzati, ristrutturati e pronti per la messa in funzione.

 

Opzioni di capitalizzazione:

  • In ogni caso l’Investitore in qualità di Locatore stipula un contratto di locazione con la nostra Società di Gestione “ROSES”, il Conduttore, per un minimo di 5 anni con relativa registrazione al Catasto Federale (Rosreestr).
  • Nel caso degli appartamenti da privatizzare e ristrutturare l’Investitore comincia a percepire il canone di locazione solo a 12 mesi di distanza dall’inizio dell’investimento, ovvero dopo il periodo necessario per la privatizzazione, la ristrutturazione e l’allestimento.
  • Nel caso degli appartamenti già pronti per l’utilizzo, il pagamento del canone di locazione inizia 3 mesi dopo la registrazione della proprietà a nome dell’Investitore.
  • L’importo del canone di locazione dipende dalla somma investita e viene pagato in rubli russi.
Galleria